ALLIEVI E ALLIEVE 19 VOLTE SUL PODIO

Oltre 350 atleti della categoria Allievi si sono contesi i titoli regionali di categoria sabato 14 e domenica 15 settembre al Nebiolo; assegnati anche i titoli Juniores di peso, disco e martello.
Positiva come sempre la partecipazione dei nostri atleti 20 volte sul podio, considerando anche il terzo posto dello Junior Riccardo Fazio nel disco con 36,59.
Sara Trovò si aggiudica il triplo con 11,05, è quinta nel giavellotto con 27,47
Alessia Titone nei 5000 metri di marcia vince in 26’43”40, è decima nei 3000 in 12’03”92.
Negli Allievi doppietta di Matteo Carrettoni nei 100 in 11”20 e nei 200 in 22”84.
Luca Miglio conquista il disco con 45,45 ed è argento nel peso con 14,11.
Titoli anche per Francesco Goia nell’asta con 3,50 e per Daniele Viglione nella marcia 5000 metri in 24’04”43.
Nelle Allieve argento per Matilde Grazia Bicego Palesa nei 1500 in 5’03”22, sesta nei 3000 in 11’14”45 e Lucrezia Cristina Bicego Palesa negli 800 in 2’22”03 davanti a Lavinia Bettonte
in 2’23”23.
Bronzo per Micol Cottino nei 400 hs in 17”41 e Emanuela Furesi nel giavellotto con 31,88.
Negli Allievi argento per Fabio Tagliente nei 2000 siepi in 6’26”92, quinto negli 800 in 2’03”01; Michele Carena nei 400 hs in 59”82 e Mauro Tortora nel giavellotto, bronzo nel disco con 30,57.
Terzo posto anche per Federico Brustio nel lungo con 6,44, Federico Borio negli 800 in 2’00”27.
Quarto posto per Alessandro Cafasso nei 1500 in 4’25”44, decimo nei 3000 in 10’05”28
Quinto Simone Schembari nel martello con 32,07; nono Jacopo Toma negli 800 in 2’08”02.
Nelle Allieve quarto posto per Martina Fissore nei 200 in 29”58; quarta Maria Sole Migliasso nell’alto con 1,45, decima nel lungo con 4,22, dove Beatrice Maria Migliasso è quinta con 4,73, 11^ nel giavellotto con 18,70.
Settimo posto per Chiara Casetta nel giavellotto con 26,19 e per Alessandra Damiano nel disco con 22,98

ARESE ARGENTO A BRESSANONE

Tre giornate intense di gare a Bressanone per i Campionati Italiani Assoluti su pista.
Ottima prova di Pietro Arese in un 1500 al cardiopalmo, sono in quattro a sgomitare sul rettilineo finale: Arese, Bouih, Meslek e Abdikadar, sembra fatta, ma dalle retrovie piomba l’udinese Matteo Spanu e vince in 3’45”09, Arese 3’45”65, Bouih 3’45”85 e Meslek 3’46”03.
Ottava Irene Molineris nell’Eptathlon col personale di 4784 punti, bene i 100 hs col nuovo personale di 15”02, l’alto con 1,62, gli 800 in 2’23”44, i 200 in 26”58, personale omologabile nel lungo con 5,43, peso 10,43 e giavellotto 27,21.
Elisa Tosetto è 20^ col nuovo personale da 3130 a 3962 punti, bene l’alto con 1,62 SB e i 200 in 28”12.
Martina Stanchi nei 100 è 18^ in 12”25 e Alessia Titone nella marcia 10 km su strada 29^ in 56”50.

SION SETTIMO A BAKU

Buon esordio di Alessandro Sion nell’Olimpo internazionale con un valido settimo posto alla rassegna europea dei futuri atleti olimpici.
Il nostro ragazzo, che compirà i 17 anni fra quindici giorni, ha lottato alla pari con gli altri big europei, migliorando due primati personali, nei 400 in 53”78 e nell’alto con 1,91, e terminando con 6727 punti.
Ottimo risultato nei 110 hs in 14”93, bene il disco con 43,79, l’alto, il giavellotto 57,40, il peso 13,40, il lungo 6,46, i 400 e i 100 in 12”01; asta a 3,70 e 1500 in 5’12”16 gli altri risultati.

A BIELLA 14 MEDAGLIE

Sabato 13 e domenica 14 l’appuntamento individuale su pista più importante con l’assegnazione dei titoli regionali Assoluti, Promesse e Juniores ha visto a Biella oltre 400 concorrenti.
Cinque i titoli conquistati dai nostri atleti.
Gara esaltante il salto in lungo, con Gabriele Parisi che vince il titolo assoluto col miglior risultato della stagione, 7,30 e Alessio Borriero, terzo, che conquista quello delle Promesse con lo stagionale di 7,10, davanti a Gabriele Zani con 6,90, decimo Federico Brustia con 6,20.
Zani conquista il titolo del triplo con 14,30 e Borriero è sesto nei 100 in 11”44.
Personale per Alessandro Sion che vince il giavellotto con 54,19 ed è bronzo nell’alto con 1,85.
Titolo Juniores nei 5000 per Alessandro Farina in 16’56”64 e quarto posto nei 1500 col personale di 4’11”19.
Argento per Simone Antonino nei 100 in 11”15 e Stefano Carena nei 400 hs in 54”74.
Antonino è anche bronzo nei 200 in 22”62; bronzo pure per Daniele Viglione nei 10000 di marcia in 52’14”99.
Quarto posto per Emanuele Ravello nei 110 hs in 16”00
Silvestru Chiriches è ottavo nei 400 in 51”56 e decimo nei 200 in 23”52, 18° Daniele Becchero in 24”82.
Decimo Francesco Tesio nel giavellotto con 39,92; 11° Luca Filippo Bottega Piacenza nei 400 in 52”2, 13° Gabriele Penna in 52”89.
Nel settore femminile due titoli per Letizia Burocco nei 400, seconda assoluta e prima Promessa in 59”87 e negli 800, quarta e prima Promessa in 2’18”48 e due titoli per Ludovica Megna nei 3000 siepi, seconda assoluta e prima Junior col personale di 11’29”97 e negli 800, quinta e prima Junior in 2’18”65.
Argento nel triplo, per soli 3 centimetri, per Giulia Melardi con 11,63, quinta Sara Trovò con 11,16
Doppio bronzo Juniores per Elisa Tosetto nel giavellotto con 34,53 e nel lungo, sesta assoluta, con 5,02.

E’ NATA UNA STELLA

Ad Agropoli nei Campionati Italiani Allievi dal 21 al 23 giugno, l’atleta più atteso dopo il personale di 6832 punti nel Decathlon stabilito il 19 maggio a Landquart in Svizzera, non omologabile a causa del vento eccessivo, era Alessandro Sion; il nostro atleta ha superato le più rosee previsioni sfondando il muro dei 7000 e stabilendo il nuovo limite Allievi a 7064 punti, 332 oltre il primato precedente di Leone.
Nell’ordine i suoi risultati: 110 hs 14”77, disco 47,67 (46,95 ex), lungo 6,68, alto 1,89, giavellotto 57,71, 100 – 11”76, peso 13,33, 400 – 54”42 (55”19 ex), asta 4,00, 1500 – 4’54”47 (5’06”99 ex).
Un bravo anche a Paolo Battaglino e Riccardo Frati per l’ottimo lavoro svolto.
Brava anche Alessia Titone argento nella marcia 5000 metri in 25’17”78.
Appena giù dal podio Luca Miglio nel disco che migliora il personale con 47,55 in qualificazione e 47,28 in finale, ottavo nel peso con 14,20 primato eguagliato.
Quarto anche Matteo Bruscagin nei 100, anche lui col personale in batteria, 10”83 poi 10”87 in finale; 24° Matteo Carrettoni in 11”13.
Nei 200 Carrettoni e Bruscagin raggiungono le finali, Carrettoni è secondo nella finale dei secondi in 22”53, quindi decimo nella classifica finale, Bruscagin non partecipa alla finale ed è 16° col tempo di batteria 22”44.
Settimo posto per Francesco Goia nell’asta con 3,90, in qualificazione 3,95.
Personale di Fabio Tagliente, 18° nei 2000 siepi in 6’25”04 e di Mauro Tortora, 21° nel giavellotto con 47,89.
Nelle Allieve la migliore dopo Titone è Sara Trovò 12^ nel triplo con 11,27 e personale in qualificazione con 11,73.
Personale anche per Isabella Caposieno 23^ nei 400 in 1’00”02 e Matilde Grazia Bicego Palesa 30^ nei 1500 in 4’57”01, mentre negli 800 è 37^ in 2’23”40, 56^ Lavinia Bettonte in 2’28”62”
Nel giavellotto 27^ Emanuela Furesi con 32,37, nei 3000 37^ Lucrezia Cristina Bicego Palesa in 11’39”44.
Da rimarcare infine il quinto posto nella classifica per Società degli Allievi con 44,5 punti.

Set 17

ALLIEVI E ALLIEVE 19 VOLTE SUL PODIO

Oltre 350 atleti della categoria Allievi si sono contesi i titoli regionali di categoria sabato 14 e domenica 15 settembre al Nebiolo; assegnati anche i titoli Juniores di peso, disco e martello.
Positiva come sempre la partecipazione dei nostri atleti 20 volte sul podio, considerando anche il terzo posto dello Junior Riccardo Fazio nel disco con 36,59.
Sara Trovò si aggiudica il triplo con 11,05, è quinta nel giavellotto con 27,47
Alessia Titone nei 5000 metri di marcia vince in 26’43”40, è decima nei 3000 in 12’03”92.
Negli Allievi doppietta di Matteo Carrettoni nei 100 in 11”20 e nei 200 in 22”84.
Luca Miglio conquista il disco con 45,45 ed è argento nel peso con 14,11.
Titoli anche per Francesco Goia nell’asta con 3,50 e per Daniele Viglione nella marcia 5000 metri in 24’04”43.
Nelle Allieve argento per Matilde Grazia Bicego Palesa nei 1500 in 5’03”22, sesta nei 3000 in 11’14”45 e Lucrezia Cristina Bicego Palesa negli 800 in 2’22”03 davanti a Lavinia Bettonte
in 2’23”23.
Bronzo per Micol Cottino nei 400 hs in 17”41 e Emanuela Furesi nel giavellotto con 31,88.
Negli Allievi argento per Fabio Tagliente nei 2000 siepi in 6’26”92, quinto negli 800 in 2’03”01; Michele Carena nei 400 hs in 59”82 e Mauro Tortora nel giavellotto, bronzo nel disco con 30,57.
Terzo posto anche per Federico Brustio nel lungo con 6,44, Federico Borio negli 800 in 2’00”27.
Quarto posto per Alessandro Cafasso nei 1500 in 4’25”44, decimo nei 3000 in 10’05”28
Quinto Simone Schembari nel martello con 32,07; nono Jacopo Toma negli 800 in 2’08”02.
Nelle Allieve quarto posto per Martina Fissore nei 200 in 29”58; quarta Maria Sole Migliasso nell’alto con 1,45, decima nel lungo con 4,22, dove Beatrice Maria Migliasso è quinta con 4,73, 11^ nel giavellotto con 18,70.
Settimo posto per Chiara Casetta nel giavellotto con 26,19 e per Alessandra Damiano nel disco con 22,98

Lug 29

ARESE ARGENTO A BRESSANONE

Tre giornate intense di gare a Bressanone per i Campionati Italiani Assoluti su pista.
Ottima prova di Pietro Arese in un 1500 al cardiopalmo, sono in quattro a sgomitare sul rettilineo finale: Arese, Bouih, Meslek e Abdikadar, sembra fatta, ma dalle retrovie piomba l’udinese Matteo Spanu e vince in 3’45”09, Arese 3’45”65, Bouih 3’45”85 e Meslek 3’46”03.
Ottava Irene Molineris nell’Eptathlon col personale di 4784 punti, bene i 100 hs col nuovo personale di 15”02, l’alto con 1,62, gli 800 in 2’23”44, i 200 in 26”58, personale omologabile nel lungo con 5,43, peso 10,43 e giavellotto 27,21.
Elisa Tosetto è 20^ col nuovo personale da 3130 a 3962 punti, bene l’alto con 1,62 SB e i 200 in 28”12.
Martina Stanchi nei 100 è 18^ in 12”25 e Alessia Titone nella marcia 10 km su strada 29^ in 56”50.

Lug 24

SION SETTIMO A BAKU

Buon esordio di Alessandro Sion nell’Olimpo internazionale con un valido settimo posto alla rassegna europea dei futuri atleti olimpici.
Il nostro ragazzo, che compirà i 17 anni fra quindici giorni, ha lottato alla pari con gli altri big europei, migliorando due primati personali, nei 400 in 53”78 e nell’alto con 1,91, e terminando con 6727 punti.
Ottimo risultato nei 110 hs in 14”93, bene il disco con 43,79, l’alto, il giavellotto 57,40, il peso 13,40, il lungo 6,46, i 400 e i 100 in 12”01; asta a 3,70 e 1500 in 5’12”16 gli altri risultati.

Lug 15

A BIELLA 14 MEDAGLIE

Sabato 13 e domenica 14 l’appuntamento individuale su pista più importante con l’assegnazione dei titoli regionali Assoluti, Promesse e Juniores ha visto a Biella oltre 400 concorrenti.
Cinque i titoli conquistati dai nostri atleti.
Gara esaltante il salto in lungo, con Gabriele Parisi che vince il titolo assoluto col miglior risultato della stagione, 7,30 e Alessio Borriero, terzo, che conquista quello delle Promesse con lo stagionale di 7,10, davanti a Gabriele Zani con 6,90, decimo Federico Brustia con 6,20.
Zani conquista il titolo del triplo con 14,30 e Borriero è sesto nei 100 in 11”44.
Personale per Alessandro Sion che vince il giavellotto con 54,19 ed è bronzo nell’alto con 1,85.
Titolo Juniores nei 5000 per Alessandro Farina in 16’56”64 e quarto posto nei 1500 col personale di 4’11”19.
Argento per Simone Antonino nei 100 in 11”15 e Stefano Carena nei 400 hs in 54”74.
Antonino è anche bronzo nei 200 in 22”62; bronzo pure per Daniele Viglione nei 10000 di marcia in 52’14”99.
Quarto posto per Emanuele Ravello nei 110 hs in 16”00
Silvestru Chiriches è ottavo nei 400 in 51”56 e decimo nei 200 in 23”52, 18° Daniele Becchero in 24”82.
Decimo Francesco Tesio nel giavellotto con 39,92; 11° Luca Filippo Bottega Piacenza nei 400 in 52”2, 13° Gabriele Penna in 52”89.
Nel settore femminile due titoli per Letizia Burocco nei 400, seconda assoluta e prima Promessa in 59”87 e negli 800, quarta e prima Promessa in 2’18”48 e due titoli per Ludovica Megna nei 3000 siepi, seconda assoluta e prima Junior col personale di 11’29”97 e negli 800, quinta e prima Junior in 2’18”65.
Argento nel triplo, per soli 3 centimetri, per Giulia Melardi con 11,63, quinta Sara Trovò con 11,16
Doppio bronzo Juniores per Elisa Tosetto nel giavellotto con 34,53 e nel lungo, sesta assoluta, con 5,02.

Lug 10

E’ NATA UNA STELLA

Ad Agropoli nei Campionati Italiani Allievi dal 21 al 23 giugno, l’atleta più atteso dopo il personale di 6832 punti nel Decathlon stabilito il 19 maggio a Landquart in Svizzera, non omologabile a causa del vento eccessivo, era Alessandro Sion; il nostro atleta ha superato le più rosee previsioni sfondando il muro dei 7000 e stabilendo il nuovo limite Allievi a 7064 punti, 332 oltre il primato precedente di Leone.
Nell’ordine i suoi risultati: 110 hs 14”77, disco 47,67 (46,95 ex), lungo 6,68, alto 1,89, giavellotto 57,71, 100 – 11”76, peso 13,33, 400 – 54”42 (55”19 ex), asta 4,00, 1500 – 4’54”47 (5’06”99 ex).
Un bravo anche a Paolo Battaglino e Riccardo Frati per l’ottimo lavoro svolto.
Brava anche Alessia Titone argento nella marcia 5000 metri in 25’17”78.
Appena giù dal podio Luca Miglio nel disco che migliora il personale con 47,55 in qualificazione e 47,28 in finale, ottavo nel peso con 14,20 primato eguagliato.
Quarto anche Matteo Bruscagin nei 100, anche lui col personale in batteria, 10”83 poi 10”87 in finale; 24° Matteo Carrettoni in 11”13.
Nei 200 Carrettoni e Bruscagin raggiungono le finali, Carrettoni è secondo nella finale dei secondi in 22”53, quindi decimo nella classifica finale, Bruscagin non partecipa alla finale ed è 16° col tempo di batteria 22”44.
Settimo posto per Francesco Goia nell’asta con 3,90, in qualificazione 3,95.
Personale di Fabio Tagliente, 18° nei 2000 siepi in 6’25”04 e di Mauro Tortora, 21° nel giavellotto con 47,89.
Nelle Allieve la migliore dopo Titone è Sara Trovò 12^ nel triplo con 11,27 e personale in qualificazione con 11,73.
Personale anche per Isabella Caposieno 23^ nei 400 in 1’00”02 e Matilde Grazia Bicego Palesa 30^ nei 1500 in 4’57”01, mentre negli 800 è 37^ in 2’23”40, 56^ Lavinia Bettonte in 2’28”62”
Nel giavellotto 27^ Emanuela Furesi con 32,37, nei 3000 37^ Lucrezia Cristina Bicego Palesa in 11’39”44.
Da rimarcare infine il quinto posto nella classifica per Società degli Allievi con 44,5 punti.

Giu 17

DONNE ORO , UOMINI QUASI ARGENTO

La finale B dei CdS Assoluti a La Spezia mette in luce la grande preparazione dei nostri ragazzi, la formazione femminile sale sul gradino più alto del podio con 145 punti, mentre quella maschile è terza con lo stesso punteggio, 137, della seconda, il Team Treviso.
A livello individuale sette medaglie per le donne, due sono di Assia El Maazi , prima negli 800 in 2’17”18 e terza nei 1500 in 4’46”69.
Quattro gli argenti: Ludovica Megna nei 3000 siepi col personale di 11’39”47; personale anche per Irene Molineris nei 400 hs in 1’04”25, quinta nel peso con 10,64; Giulia Melardi nel triplo con 11,96; Federica Pregnolato nell’asta con 3 metri.
Bronzo per Noemi Cairo nei 100 hs in 15’16”.
Due quarti posti per Martina Stanchi, nei 100 in 12”19 e nei 200 in 25”40; quarta anche Alessia Titone nei 5000 di marcia in 25’04”14.
Quinto posto per entrambe le staffette, la 4 x 100 con Cairo, Ciciriello, Caposieno e Stanchi in 49”54 e la 4 x 400 con Bettonte, Caposieno, Megna e El Maazi in 4’04”27.
Silvia Fornasari è sesta nei 5000 in 19’49”13; settima Emanuela Furesi nel giavellotto con 30,17; ottava nell’alto Maria Sole Migliasso con 1,50; nona Sara Trovò nel lungo con 4,81.
Alessandra Damiano è decima nel disco col personale di 23,72 e 12^ nel martello con 15,18; 11^ Isabella Caposieno nei 400 in 1’00”79.
Sette medaglie anche per gli uomini; doppietta per Gabriele Zani, oro nel triplo con 14,45 e argento nel lungo con 6,98; oro nell’asta per Matteo Cristoforo Capello, che si migliora ancora salendo a 5,30.
Pietro Bruna è argento nel peso col personale di 14,66, si migliora anche nel disco dove è quinto con 41,99.
Argento per Alessandro Falcetto nei 100 in 11”05 e nella 4 x 100 assieme a Carrettoni, Lisa e Millo in 42”13.
Bronzo per Alessandro Farina negli 800 in 1’59”50, ottavo nei 3000 siepi in 10’34”88.
Buon quarto posto di Edoardo Gagliardi nella marcia 5000 metri in 24’06”65.
Quinta la 4 x 400 con Antonino, Chiriches, Bottega Piacenza L.F, Penna in 3’24”67.
Sesto posto per Silvestru Chiriches nei 400 in 50”87; settimo Matteo Carrettoni nei 200 in 22”89; settimo anche Daniele Dalmasso nell’alto con 1,75 e ottavo nei 110 hs in 17”37.
Ottavo Simone Schembari nel martello con 28,40.
Alessandro Cafasso è nono nei 1500 in 4’18”68 e decimo nei 5000 in 17’40”28; 11° Mauro Tortora nel giavellotto col personale di 44,58.
Galleria Fotografica

Giu 09

MITICO ARESE

Pietro Arese si conferma un campione di razza ai Campionati Italiani Promesse e Juniores su pista.
Sabato conquista agevolmente il titolo Promesse dei 3000 siepi in 9’05”67; domenica è protagonista di una volata all’ultimo respiro nei 1500 col vicentino Meslek, al fotofinish conquista il titolo in 3’48”45 contro 3’48”56 dell’avversario.
In ripresa Matteo Cristoforo Capello, secondo nell’asta Promesse col miglior risultato stagionale, 5,15.
Stagionale anche per Assia El Maazi, quinta negli 800 in 2’13”24, per Ludovica Megna, ottava nei 3000 siepi Juniores in 11’46”34, 13^ Alice Civallero in 12’29”61 e per Alessio Borriero nel lungo Promesse, ottavo con 6,95.
Sesto posto per la Promessa Pietro Bruna nel peso con 14,47 , decimo nel disco con 40,47.
Primato personale nelle batterie dei 110 hs per lo Junior Emanuele Ravello in 14”59, 12° poi in finale con 14”71.
La Promessa Martina Stanchi è nona nei 100 in 12”16 e 18^ nei 200 in 25”40.
Laura Castellani è 14^ nell’alto Juniores con 1,55, Federico Lisa 18° nei 100 Juniores in 11”11; Letizia Piatti 21^ nei 100 hs Juniores in 15”65.

Giu 03

DOPPIO ARGENTO AI SOCIETARI ASSOLUTI

Nonostante il caldo improvviso oltre 900 atleti hanno partecipato a Mondovì alla seconda prova dei CdS Assoluti su pista 2019.
Ottimo risultato finale dei nostri atleti che salgono sul secondo gradino del podio con 13.673 punti le donne e 13.552 gli uomini, nella classifica provvisoria nazionale 34° posto maschile e il 38° femminile.
Nei 200 Stanchi conquista il bronzo col personale di 25”26, personale anche per tutte le altre, 14^ Simona Ciciriello 26”49, 20^ Isabella Caposieno 26”97, 33^ Virginia Perotti 28”77.
Molto bene l’alto con Laura Castellani seconda col personale di 1,63, davanti a Sara Del Piano a 1,57, sesta Maria Sole Migliasso con 1,45.
Argento nel triplo per Giulia Melardi con 11,96, sesta Sara Trovò con 11,10.
Secondo posto per Alessia Titone nella marcia 5000 metri in 26’48”94.
Quinta nei 5000 Silvia Fornasari in 20’08”52; quinta Assia El Maazi nei 1500 in 4’49”22, ottava Lucrezia Cristina Bicego Palesa in 4.56”74 P.B, seguita da Matilde Grazia Bicego Palesa 4’57”51 P.B e Fornasari 5’09”23, 23^ Bianca Bodrito 5’46”52; quinta anche Lorena Smario nel lungo col personale di 5,35, 20^ Beatrice Maria Migliasso con 4,05.
Sesto posto per Noemi Cairo nei 100 hs in 15”09, decima Letizia Piatti 15”68 P.B.; sesta anche Margherita Lo Presti nel martello con 18,92, 14^ nel peso con 6,45.
Decimo posto per Caposieno nei 400 col personale di 1’00”68, 18^ Perotti 1’03”96 P.B, , 15^ Bettonte 1’02”87,
25^ Virginia Fissore 1’06”50.
Nel disco Francesca Giraudo è 14^ con 22,30, 21^ Civallero 13,33.
Nelle gare maschili i migliori risultati vengono dal lungo: Gabriele Zani oro con 7,09, Gabriele Parisi terzo con 6,90 davanti a Alessio Borriero con 6,85.
Quattro argenti: nella marcia 10000 metri con Edoardo Gagliardi in 51’51”29; nel peso con Pietro Bruna a 14”28; la 4 x 400 con Antonino, Chiriches, Bottega Piacenza e Penna in 3’24”54; nei 100 Alessandro Falcetto in 10”97, quarto Federico Lisa in 11”12, davanti a Gianni Millo e Simone Antonino 11”23, 16° Borriero 11”47, 20° Silvestru Chiriches 11”56, 23° Gabriele Penna 11”62 P.B, 33° Daniele Dalmasso 11”80, 59° Alessio Aracri 13”03, fuori classifica Moreno Sant Evangelista 11”77.
Nel giavellotto quarto Alessandro Sion con 47,78, 11° Mauro Tortora 40,43, 18° Giacomo Toscano 28,98.
Quinto posto per Marco Tagliente nei 3000 siepi in 10’31”95; quinto col personale di 22”59 nei 200 Antonino , 20° Falcetto 23”43, 34° Daniele Becchero 24”21 P.B.
Negli 800 Alessandro Farina è sesto in 1’58”46, 25° Federico Borio 2’03”96, 37° Pietro Cornaglia 2’10”44 P.B, 38° Alberto Maina 2’11”02.
Nono nel disco Riccardo Fazio con 32,74, 13° Toscano 19,83.
Nei 1500 Alessandro Cafasso è 11° in 4’19”64, 19° Fabio Tagliente 4’32”71.
Nei 400 Luca Filippo Bottega Piacenza è 14° col personale di 51”70, 24° Dalmasso 54”02, 34° Maina 56”11, 36° Cornaglia 56”18 P.B, 41° Vittorio Gatti 58”01, 43° Aracri 1’01”45, 44° Gabriele Bellone 1’02”39.

Mag 27

MOLINERIS BRONZO A MANTOVA

Irene Molineris conquista il bronzo nell’Eptathlon Juniores a Mantova nei Campionati Italiani di Prove Multiple col personale di 4780 punti.
Tre primati migliorati e uno eguagliato nelle sette specialità, nell’alto sale a 1,69, si migliora nei 200 con 26”51 e negli 800 con 2’22”36, pareggia nel lungo con 5,23, ottimo tempo anche sui 100 hs in 15”32; 10,55 nel peso e 26,14 nel giavellotto completano le sue prestazioni.

Mag 20

A BIELLA DOMINA IL MALTEMPO

Nonostante le condizioni meteorologiche sfavorevoli 500 atleti hanno dato vita alla seconda prova dei CdS Allievi.
Non ancora definita la classifica finale, dato che i risultati dovranno essere inviati dalle Società entro martedì, ma si spera che vengano confermate le posizioni conseguite dopo la prima prova con i nove podi degli Allievi e i sette delle Allieve di questo fine settimana.
In primo piano degli Allievi Matteo Bruscagin col doppio personale, oro nei 100 in 11”06 e argento nei 200 in 22”43 alle spalle di Matteo Carrettoni, anch’egli col personale di 22”42.
Alessandro Cafasso è oro nei 1500 in 4’20”45 e…nei 3000.
Doppio personale per Mauro Tortora, oro nel giavellotto con 47,09 e quarto nel disco con 30,10, dove vince Luca Miglio con 43,35.
Fabio Tagliente è secondo nei 2000 siepi con 6’36”23
Federico Borio è terzo negli 800 in 2’00”39, migliorando il personale di oltre 5”.
Bronzo anche per Michele Carena nei 400 hs in 1’02”00.
Al quarto posto Simone Schembari nel martello con 33,73 e Ayoub Danoune nei 110 hs in 15”51.
Da ricordare Andrea Eleuteri, decimo nei 100 in 11”90 P.B; Daniele Becchero 11° nei 100 in 11”97 P.B, e 13° nei 200 in 24”58; Emanuele Olivetti 15° nei 400 in 1’01”09 e Alessio Aracri 22° nei 100 in 13”04.
Un solo successo nelle Allieve con Emanuela Furesi nel giavellotto con 34,84.
Secondo posto per la 4 x 400 con Caposieno, Bicego Palesa L. e M e Bettonte in 4’10”33.
Argento per Sara Trovò nel lungo con 4,89, quarta nel giavellotto con 25,8.
Tre bronzi con Lucrezia Bicego Palesa nei 2000 siepi in 7’42”05, Isabella Caposieno nei 200 in 27”32 e Alessandra Damiano nel disco con 22,36.
Quarta Lavinia Bettonte negli 800 col personale di 2’23”78; sesta Maria Beatrice Migliasso nell’alto con 1,30; settima Chiara Casetta nel giavellotto con 22,90; nona Micol Cottino nei 400 hs in 1’17”55 P.B; 14^ Giulia Molè nei 100 in 14”80.

Post precedenti «