«

»

Set 17

ALLIEVI: CINQUE TITOLI E 17 PODI

Positiva partecipazione alla due giorni del Nebiolo, che assegnava i titoli regionali Allievi e i punteggi per accedere alle finali di Società a fine mese: cinque titoli conquistati e 17 podi a livello individuale, per la classifica di Società bisognerà aspettare le autocertificazioni, al termine della prima prova gli Allievi erano secondi con 11.618 punti e le Allieve terze con 11.973, la finale B non dovrebbe essere in discussione, per sperare nella A ci vorrebbero almeno 700 punti per gli Allievi e oltre 1000 per le Allieve per confermare il 12° posto dello scorso anno, vedremo.
Assia El Maazi conferma di essere la migliore mezzofondista conquistando due titoli, nei 3000 in 10’50”44 e nei 2000 siepi in 7’16”13.
Due medaglie anche per Alessandro Sion, ripresosi prontamente dallo stiramento della scorsa settimana, oro nei 110 hs col personale di 14”95 e bronzo nell’alto con 1,87.
Titolo per Alessia Titone nei 5000 di marcia in 26’17”11, poi quinta nell’alto con 1,30 e per Francesco Pugno nell’asta con 3,90.
Cinque gli argenti: Sara Trovò nel triplo col personale di 11,14, settima nel lungo con 4,89; Emanuela Furesi nel giavellotto con 36,82; Matteo Bruscagin nei 100 in 11”58 con l’aggiunta del bronzo nei 200 in 23”18; Fabio Tagliente nei 2000 siepi col personale di 6’32”05 e quarto negli 800 dove si migliora con 2’03”18: Enrico Marc nel disco col personale di 36,15 e quarto nel giavellotto con 39,49.
Sette i bronzi, oltre Sion e Bruscagin conquistano il terzo posto Silvia Fornasari nei 1500 in 5’12”83, sesta negli 800 in 2’33”10; Chiara Casetta nel peso col personale di 8,16, sesta nel giavellotto con quasi quattro metri in più del suo limite, 25,20; Francesco Goia nell’asta con 3,40; Mauro Tortora nel giavellotto col personale di 45,79; la 4 x 400 con Borio, Tagliente, Sion e Cafasso in 3’39”08.
Nelle Allieve Alessandra Damiano è quarta nel martello con 20,51; Sara Osariemen Trevisan è sesta nei 400 in 1’05”70 e ottava negli 800 in 2’34”04.
Negli Allievi Matteo Canavese è quarto nei 5000 di marcia in 26’49”52; quinto col personale di 16”30 Michele Carena nei 110 hs; stessa posizione per Federico Borio nei 400 in 54”82 e Edoardo Piazza nei 2000 siepi in 7’22”69, decimo nei 3000 in 10’23”36.
Piazzamenti per Alessandro Cafasso, ottavo negli 800 in 2’08”24 e nono nei 1500 col personale di 4’21”02; Enrico Bruna decimo nei 100 in 12”60 e Gabriele Sperto 11° nei 3000 in 10’26”34 e 14° nei 1500 col personale di 4’31”90