MIRENZI IN LUCE A MONDOVI’

Nel Meeting di primavera a Mondovì discreti risultati di Mattia Mirenzi, secondo nel peso con 12,46 e Alex Abbruzzese nei 3000 in 9’13”75.

Nel lungo 11° Alessio Borriero con 6,19 e 13° Gabriele Penna con 5,87. Nei 400 13° SilvestruChiriches in 53”’09, 15° Aaron Salumu in 53”80 e 18° Stefano Carena in 55”13

ALLIEVI A ROMA, ALLIEVE A TRENTO

I maschi conquistano l’ottavo posto con 12.584 e l’8 e 9 giugno se la vedranno a Roma col Gotha dell’atletica nazionale: Ca.Ri.Ri. di Rieti con 13.873 punti, Atletica Vicentina 13.854, Fiamme Gialle Simoni 13.500, Atletica Firenze 13.155, Atletica Bergamo 13.044, Atletica Riccardi 12.739, Cus Palermo 12.617 davanti a noi, dietro società importanti come il Cus Parma e La Fratellanza Modena 1874, uno stimolo per impegnarsi al massimo, che i nostri ragazzi sapranno sicuramente cogliere per ottenere grandi risultati sia personali (nuovi primati) che di squadra, è solo il confronto coi migliori che ci fa crescere.

Sorpresa per le Allieve con la collocazione nel settore Nord Est in compagnia dell’U.G.Biella,  e trasferta a Trento anziché nel Nord Ovest a Busto Arsizio. Sono al decimo posto con 10.336 con 6 società venete, una lombarda due trentine e Trieste, un gruppo eterogeneo di difficile valutazione, favorita l’Atletica Vis Abano al vertice del raggruppamento con 12.756 punti da tener d’occhio le veronesi della Bentegodi e le trentine della Quercia Rovereto e della società organizzatrice l’Atletica Trento, che però nella graduatoria sono dietro le nostre ragazze.

A tutti  un sonoro in bocca al lupo !

OTTAVIANI SUPER A DONNAS – MERLIN PASS PER GLI ITALIANI

Campionati individuali open a Donnas con una buona partecipazione dei nostri atleti.

In evidenza Emanuele Ottaviani che nella gionata di sabato vince i 100 stabilendo il personale in 10”69 con vento entro i limiti, bene anche Mattia Merlin quinto in 11”02 (minimo per i campionati italiani juniores) e Luigi Siciliano nono in 11”09. 21.Gabriele Penna 11”60, 24. Andrea Meliga in 11”70 e 31. Brian Moglia in 12”27. Successo di Jacopo Cuculo nei 110 hs Allievi in 15”37. Bene nell’alto Matteo Omedè secondo nell’alto con 1,91 seguito con pari misura da Stefano Pasino, sesto Cuculo a 1,83 e ottavo Emilio Corte a 1,81. Omedè è secondo anche nel lungo con 6,44 davanti a Gabriele Zani con 6,16, quinto Alessio Borriero con 6,07. Nella giornata di domenica (risultati notevolmente penalizzati dal vento contrario)  Ottaviani è quarto nei 200  con un buon 22”36, Siciliano è ottavo in 22”86, 15. Silvestru Chiriches 23”70, 17. Penna 23”94, 18. Lorenzo Bosio 23”96, 28. Nicola Floro 24”78 e 32. Paolo Cleto Abbruzzese 25”25. Nel disco Allievi buona prestazione di Filippo Bongioanni con 40,00, quarto Alessandro Pirillo con 36,58 seguito dal fratello Andrea con 35,48. Nel disco Junior bronzo per Francesco Colasanto con 30,19. Nel triplo un buon quarto posto per Francesco Vittonetto con 12,05.

MARATA STACCA IL PASS PER GLI ITALIANI

A Olgiate Olona (VA) nel Meeting regionale di Prove Multiple l’Allievo Michael Marata stabilisce il personale di 4471 punti acquisendo il pass per ai Campionati italiani individuali che si disputeranno a Chiari (BS) il 22 e 23 giugno. Da rilevare che Michael ha migliorato in quattro delle otto prove, nei 110 hs in 17”08, 1000 in 2’53”25, alto a 1,65 e  lungo con 5,66; nelle altre gare 12”36 nei 100, 55”93 nei 400, 39,58 nel giavellotto e 10,66 nel peso.

CONFERME NEI CDS ALLIEVI

La seconda prova dei Societari Allievi, già penalizzata dalla collocazione logistica a Novara, ha subito sabato le avverse condizioni atmosferiche, ciononostante le nostre formazioni migliorano, seppur di poco, i punteggi conseguiti nella prima prova, gli Allievi passano da 12.455 a 12.584 e le Allieve da 10.154 a 10.336, confermando rispettivamente il primo ed il terzo posto regionale.

Per gli Allievi, sesti nelle classifica provvisoria, dovrebbe essere accessibile la finale a Roma dall’8 al 9 giugno.

A livello individuale spiccano le due vittorie di Luca Lombardo negli ostacoli, nei 110 in 15”57 davanti a Jacopo Cuculo in 15”68 e nei 400 in 58”83. Successi  anche per Alessandro Pirillo nel martello con 52,47 davanti ad Alessandro Peiretti con 40,51, sesto Giulio Costa con 27,12 e Alessandro Baracco nei 400 in 53”84, terzo Aaron Salumu in 54”46 , 17. Robert Alberto Paguero in 58”83. Argento per Dario De Caro nei 3000 in 9’18”73 davanti a Alessandro Patrucco in 9’44”21 e Fabrizio Fruci nella marcia 5000 metri in 24’56”88 seguito da Gabriele Graham Gasco in 25’27”75. Bronzo per Matteo Pia nei 2000 siepi in 6’43”10 e Francesco Vittonetto nel triplo con 11,66. Nei 200 sfiora il podio Jacopo Cuculo in 23”84 seguito da Brian Moglia in 24”31, 10. Baracco in 24”66 e 12. Salumu in 24”91. Quarto negli 800 Omar Malyana in 2’00”58, ottavo Marcello Oliaro 2’04”25 seguito da Alessandro Genesi 2’08”50 e Peguero 2’11”26. Infine nei 100 ottavo posto per Alessio Borriero in 12”15.

Tra le Allieve un oro con Micol Mfochivè nel triplo a 10,72, un argento con Giulia Della Croce nella marcia 5000 metri in 27’58”17 e due bronzi con la 4 x 400 formata da Gesuito, Carbone, Gnaccarini, Aloisi in 4’41”14 e Viviana Farrici nei 100 in 13”59, quinta Benedetta Lauro in 13”80, ottava Alice Reverdito in 14”03. Quarto posto per Erica Latella nel disco con 26,09, quinta negli 800 Benedetta Carbone in 2’36”96 davanti a Giorgia Aloisi in 2’40”14. Nei 200 decima Reverdito in 29”39 seguita da Lauro in 29”47, nei 400 Martina Vinci è 11^ in 1’14”38.

PERSONALE PER CARIOTI A BRESSANONE

Solo 10° il Piemonte nel Brixia Meeting Allievi Internazionale, avversato dal maltempo. Nell’Octathlon molto bene Andrea Carioti, quarto col nuovo personale di 5.232 punti, punti di forza i 110 hs in 15”71 e i 400 in 51”59. Rimane il rammarico dell’ultima gara penalizzata dai crampi che non gli hanno consentito di difendere il 1° posto in cui si trovava sino a quel momento. Altri quattro nostri atleti nella Rappresentativa, quinto Matteo Capello nell’asta a 4 metri, 12. Alessandro Fiorina nel giavellotto con 40,33, 13. Andrea Pirillo nel disco con 32,10 e 15. Filippo Bongioanni nel peso con 11,65.

MANENTI GUIDA ALLA VITTORIA

Due giornate di grande atletica e di grande entusiasmo per l’appuntamento regionale più importante della stagione con oltre 1000 atleti gara in rappresentanza delle migliori società, divise tra Santhià, sabato e Torino domenica, speriamo che l’impegno formale assunto dal Presidente Giomi e dal Sindaco Fassino a dare al Nebiolo l’importanza che si merita, possa in breve tempo ovviare a questa mancanza di attenzione alla Regina dello Sport.

Suspense fino alle 20 per conoscere la vincitrice della prova regionale del Campionato di Società maschile, il verdetto finale: Atletica Piemonte 15.174 Cus Torino 15.166. Abbiamo vinto !

E’ stata una grande prestazione corale, anche se la punta di diamante è l’aviere Davide Manenti con un favoloso 20”81 nei 200 a soli 5 centesimi dal personale. Difficile e ingiusto fare una classifica di merito, vediamo le singole gare partendo dai 100. Ottimo il 10”84 con cui Emanuele Ottaviani vince la gara, queste le prestazioni degli altri: Mattia Merlin  12° in 11”34 davanti a Gianni Millo 11”36, 22. Lorenzo Bosio 11”55, 32. Gabriele Penna 11”93, 36. Francesco Tassinari 12”05, 42. Matteo Piasco 12”30 e 46. Lorenzo Ieva 12”47. Nei 200, dopo Manenti, in evidenza ancora Ottaviani, quarto con un buon 22”09. 12. Merlin 22”82, 17. Millo 23”23, 22. Alessandro Coppo 23”52, 31. Bosio e Lorenzo Sommacal 23”83, 33. Jacopo Cuculo 23”90, 34. Luca Lombardo 23”93, 37. Andrea Meliga 24”23, 44. Francesco Tassinari 24”54, 49. Piasco 24”88 e 55. Ieva 25”22. Nei 400 bene Luigi Siciliano, quarto con un valido 49”39, 14. Arturo Villa 51”77, 16. Andrea Boccardo 52”17, 17. Silvestru Chiriches 52”55, 19, Stefano Carena 52”86, 21. Sommacal 53”03, 28. Meliga 54”19 e 37. Lorenzo Pacchiardi 56”06. Negli 800 il migliore è Villa, sesto in 1’56”52, decimo Cesare Curtabbi in 1’58”84 e 16° Alessandro Gornati in 2’01”30. Nei 1500 bronzo per Gianluca Busato in 4’04”10, nono Alex Abbruzzese in 4’08”32 e 14° Gornati in 4’12”55. Splendido Italo Quazzola nei 3000 siepi dove vince con un grande tempo, 9’14”09 che gli assicura il pass per gli Europei Under 23 di  Tampere; alle sue spalle con tempi di rilievo Flavio Ponzina, secondo in 9’26”16 e Umberto Contran sesto in 9’42”58. Buone prestazioni negli ostacoli con Edoardo Pellisetti terzo nei 110 in 15”85 e Daniele Proverbio, argento nei 400 in 57”00 con Giacomo Berchi, quinto in 57”68. Ottimo anche il settore salti con gli argenti di Matteo Cristoforo Capello nell’asta  a 4 metri e Gabriele Parisi nel triplo a 14,46, a  soli 2 centimetri da Marco Airale, e nel lungo con un eccezionale 7,31. Bronzo nell’alto per Stefano Pasino a 1,88, settimo Federico Meggetto a 1,80 e ottavo con la stessa misura Emilio Corte.

Ancor più valido il settore lanci con le prestazioni di Lorenzo Puliserti nel martello a 56,97 davanti a Alberto Tosetti con 46,47, ottavo Alessandro Pirillo 37,80 e 14. Alessandro Peiretti 26,68,  e nel peso con 14,44 dove precede Mattia Mirenzi a 12,33, ottavo Francesco Sguaizer 10,92 seguito da Edoardo Sangiorgi, 10,29 e Francesco Colasanto 9,66. Mirenzi si aggiudica il disco con 39,01 precedendo di 5 centimetri Tosetti, decimo Matteo Omedè 28,90 davanti a Pirillo 28,89, Sguaizer 28,87 e Colasanto 28,65. Ai piedi del podio Alessandro Fiorina nel giavellotto con 45,06. Prestazione convincente di Fabrizio Fruci nei 10000 di marcia, terzo in 51’32”50 seguito da Fabio Aina in 51’59”07 e Gabriele Graham Gasco in 54’36”71.

Molto bene infine le staffette, nella 4 x 100 Coppo, Merlin, Parisi e Pellisetti sono secondi nella prima serie con un valido 43”18, ma vengono superati dal Cus Torino che vince la terza in 43”08, buon riscontro cronometrico anche per Bosio, Millo, Chiriches, Meliga, settimi in 44”18, decimi Moglia, Lombardo, Cuculo, Carioti in 45”02.

Bene anche la 4 x 400 con Berchi, Ottaviani, Carioti, Proverbio che vince la seconda serie in 3’25”16 davanti a Chiriches, Carena, Marocco e Curtabbi in 3’33”17 che, nella classifica generale, danno rispettivamente il  quarto e ottavo posto.

Adesso c’è tempo fino al 28 luglio per incrementare il punteggio anche se l’accesso  alla finale Argento è già ampiamente conquistato.

DOMINIAMO I CDS ALLIEVI

Prima prova al Nebiolo dei  CdS Allievi su pista con 638 partecipazioni gara e prima dimostrazione della nostra forza in ambito regionale.

Gli Allievi s’impongono con 12.455 punti , 1000 in più del Cus Torino e oltre 2000 sulla Sisport, le Allieve salgono sul terzo gradino del podio con 10.269 punti precedute dalla Sisport e dal Pinerolo. Molte medaglie individuali negli Allievi e soprattutto nei concorsi a cominciare dai lanci. Nel disco Andrea Pirillo con 37,11 precede il gemello Alessandro di 4 centimetri, 6. Giulio Vairoletti con 31,22. Nel martello vince Peiretti Alessandro con 35,76 davanti a Giulio Costa con 28,78. Nel giavellotto conquistiamo i primi quattro posti con Alessandro Fiorina 49,23, Filippo Bongioanni 46,00, Michael Marata 41,56 e Vairoletti 40,50, 11° Andrea Pirillo con 33,65 seguito da Giulio Costa con 33,25. Nel peso vince Bongioanni con 12,79 davanti a Edoardo De Montis con 12,22., 5° Fiorina con 11,36. Nei salti Andrea Carioti vince nell’alto con un buon 1,88, 5° Jacopo Cuculo con 1,70 e 12° Gabriele Zani con 1,60. Nell’asta Matteo Cristoforo Capello vince a 4 metri, bronzo per Andrea Acquilino con 3,40. Secondo posto nel lungo per Brian Moglia a 6,19 seguito da Alessio Borriero a 6,09; 5° Zani a 5,87 e 13°Alessandro Falcetto  a 4,98. Terzo posto nel triplo per Gabriele Penna con 12,64 e 5° Borriero con 11,93. Bene anche gli ostacoli con Luca Lombardo che si aggiudica i 110 in 15”54 davanti a Cuculo ed è 3° nei 400 in 1’00”03. Nella marcia 5000 metri Fabrizio Fruci è terzo in 24’44”40 davanti a Gabriele Graham Gasco in 25’48”70. Bene le staffette. La 4 x 100 con Penna, Lombardo Cuculo e Moglia vince con un buon 45”16, la 4 x 400 con Salumu, Carioti, Baracco e Malyana è seconda con un valido 3’30”19. Terzo Matteo Pia nei 2000 siepi in 6’36”10. Nei 3000 bronzo per Dario De Caro in 9’17”23 davanti ad Alessandro Patrucco in 9’17”38. Bronzo per Omar Malyana nei 1500 in 4’12”52 seguito da Patrucco in 4’13”34. Malyana è 5° negli 800 in 2’01”52, 7° Marcello Oliaro 2’04”31, 13° Alessandro Genesi 2’10”20, 17° Robert Alberto Peguero 2’12”00 e 21° Renato Colombo 2’15”43. Nei 400 buon quarto posto per Carioti in 51”44, 5° Alessandro Baracco 53”51, 7° Aaron Salumu 54”24, 10° Oliaro 54”81, 19° Peguero 59”42 e 21° Colombo 1’00”22. Nei 200 Penna è 8° in 24”21 e Salumu 13° in 24”91. Nei 100 Moglia 13° in 11”04, Falcetto 17° in 12”15 e Federico Ginestri 31° in 13”49.

Nelle Allieve vittoria di Micol Mfochivè nel triplo con 11,10. Secondo posto di Giulia Della Croce nella marcia 5000 metri in 27’47”90; Della Croce è terza nei 3000 in 11’39”24 davanti a Giorgia Aloisi in 11’48”39. Terzo posto anche per Margherita Branca nell’asta con 2,80 e per la 4 x 100 con Branca, Mfochivè, Orlandi, Lauro in 52”85. Sfiorano il podio Martina Zanini nel peso 8,64 e Erica Lastella nel disco con 25,19. Nel martello Zanini è 5^ con 25,97 davanti a Carlotta Gnaccarini con 21,04. Quinta Giorgia Orlandi nel lungo con 4,80 e 10^ Mfochivè con 4,46. Questi gli altri risultati. Giavellotto: 9^ Lastella 19,93. Alto: 13^  Valentina Gesuito 1,10. 800: 8^ Benedetta Carbone 2’42”06. 1500: 7. Aloisi 5’26”33, 8^ Carbone 5’27”75. 400: 19^ Gesuito 1’08”85. 100: 11^ Orlandi 13”78, 17^ Alice Reverdito 14”08, 18^ Elena Dianzani 14”15, 19^ Giulia Lorenzini 14”19. 200: 23^ Dianzani 29”79, 24^ Reverdito 29”96. 4 x 400: 6 ^ Dianzani, Gesuito, Carbone, Gnaccarini 4’39”83.

PARISI OTTIMO ESORDIO A MONDOVI’

Grande partecipazione a Mondovì alla seconda Festa dell’Atletica  con 652 presenze gara. Ottimo esordio stagionale di Gabriele Parisi che ha vinto il salto in lungo con 7,30 pur con vento contrario, a soli 9 centimetri dal suo primato personale stabilito sempre a Mondovì nel 2012, precedendo l’atleta dell’Aeronautica Militare Fabio Buscella di 12 centimetri. Nella stessa gara 8° posto per Alessio Borriero con 5,95 e 14° per Gabriele Penna con 5,58.

Altri nostri atleti presenti nelle gare spurie con questi risultati.
80 metri : 26.  Giulio Vairoletti 11”12.
150 metri : 34. Aaron Salumu 18”32, 35. Amedeo Marocco 18”33- 19. Benedetta Lauro 21”12
300 metri : 16. Stefano Carena 37”70

OTTAVIANI E MIRENZI VINCONO A NOVARA

Buona partecipazione, nonostante il maltempo, al 10° Meeting di Novara organizzato domenica dal Team Atletico Mercurio con 136 presenze gara.

In evidenza Mattia Mirenzi che vince il peso con 12,90, bronzo per Francesco Sguaizer con 11,13. Successo anche per Emanuele Ottaviani sui 150 metri in 16”39. Nell’alto argento per Federico Meggetto con 1,90, seguito da Stefano Pasino e Emilio Corte a 1,85, quinto Gabriele Zani a 1,70. Terzo posto, infine, per Umberto Baracchi nei 3000 in 9’08”64 e Fabio Aina nei 5000 di marcia in 25’56”35.