«

»

Set 10

A MANTOVA UN ARGENTO CHE VALE

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non sempre la fortuna è dalla parte dei più forti, ma bisogna saper accettare le sconfitte e, soprattutto, reagire al destino avverso con il cuore e la dedizione.
Vince il titolo il Team Lombardia con 16.420 punti contro i nostri 15.661, meno di 800 punti di distacco.
Dopo la prima giornata Alessandro Sion aveva realizzato 3.229 punti, in linea col suo personale di 6.483 e Francesco Tesio aveva chiuso con 3.100 punti, una lieta sorpresa.
Domenica alla prima gara, i 110 hs, Sion inciampa su un ostacolo con distorsione al ginocchio e si ritira, da quel momento stringe i denti e, a parte l’asta, dove non riesce a classificarsi per evidenti motivi, porta a casa 1.625 punti per un totale di 4.854, oltre 1.600 mancanti.
Tesio conferma l’ottima condizione e vince il Decathlon col personale di 5.837 punti, miglior risultato nei 110 hs in 15”21, bene anche i 400 in 51”92, i 100 in 11”84 e il peso con 12,64, vengono poi il disco 36,26,l’alto 1,68, il lungo 5,67, i 1500 in 5’10”21, il giavellotto con 43,20 e l’asta con 2,90.
Enrico Marc è 11° con 4.970 punti, contro un personale di 5.764, perde circa 800 punti non classificandosi nell’asta, discreti i 400 in 54”46, il peso con 12,08 e i 100 in 12”29.
Insomma una giornata storta, bastava Marc per vincere lo stesso.