«

»

Mag 07

BUON INIZIO AI SOCIETARI ASSOLUTI

Oltre 1500 atleti in pista al Nebiolo per l’appuntamento più importante della stagione, i Societari assoluti.
Dopo la prima prova siamo al secondo posto effettivo con la formazione femminile, 20^ nella classifica provvisoria nazionale e con 14069 punti, ben oltre il minimo per la finale bronzo e a soli 400 punti da quella argento, e il secondo virtuale della maschile con 12366 punti, ma 17 risultati e per questo ufficialmente settima, basterà recuperare un punteggio tra alto, martello o peso e cercare di portarsi a 13700 per la finale bronzo, traguardo possibile considerando i punti che dovrebbe portare Capello incappato questa volta in tre nulli; comunque un grande impegno di tutti come dimostrano i risultati a partire dalla formazione rosa.
In primo piano Martina Stanchi terza nei 100 in 12”44, settima Arianna Farina 12”82 e quarta nei 200 in 25”67, 11^ Elisa Tosetto 26”66, 13^ Aurora Leli 26”73, 18^ Farina 26”97, 22^ Simona Ciciriello 27”28, 44^ Masiel Tomalino 29”26, 45^ Alessandra Bizzarri 29”44; con Cairo, Farina e Molineris porta altri punti preziosi nella 4 x 100 terza in 50”63.
Ottima Assia El Maazi seconda negli 800 in 2’16”16, quinta Ludovica Megna 2’20”52, ottava Silvia Fornasari 2’24”20, 22^ Sara Osariemen Trevisan 2’33”50, e terza nei 1500 in 4’44”13, ottava Fornasari 4’57”60; apporto determinante nella 4 x 400, terza con Megna, Leli e Perotti in 4’06”72.
Grande risultato di Noemi Cairo nei 100 hs, terza in 14”81, 11^ Letizia Piatti 17”54, meno brillante nei 400 hs dove è settima in 1’07”71 con Piatti 17^ in 1’13”60.
Brillante Alessia Titone nella marcia 5 km, che vince in 25’38”79 e buona prova di Federica Pregnolato nell’asta con 3,40.
Bene anche Giulia Melardi nel triplo, che vince con 12,25, ottava Sara Ferrero 10, 54 seguita da Sara Trovò 10,34.
Tre bronzi con Elisa Tosetto nell’alto con 1,57, sesta Laura Castellani 1,53; Irene Molineris nel peso con 10,71, poi nona nel lungo con 5,20; Emanuela Furesi nel giavellotto con 38,30.
Quarto posto per Megna nei 3000 siepi in 11’46”17 e Eleonora Gajetti nel martello con 41,21.
Nei 400 Leli è decima in 1’00”42, 28^ Trevisan 1’05”35, 29^ Virginia Perotti 1’05”52, 30^ Bizzarri 1’05”73, 34^ Tomalino 1’08”26.
Nella formazione maschile svetta Pietro Arese, primo nei 3000 siepi in 9’13”23, terzo Marco Tagliente in 9’49”60, e bronzo negli 800 in 1’53”56 con Tagliente nono 1’59”08”, 51° Alberto Maina 2’10”53, 56° Gabriel Mohamed Amed 2’13”25, 67° Fabio Maccarone 2’18”42.
In evidenza Alessandro Falcetto conquista con Penna, Antonino e Zani la vittoria della 4 x 100 col tempone di 42”38; è secondo nei 100 in 11”00, settimo Matteo Bruscagin 11”31, 12° Gianni Millo 11”41, 13° Matteo Carrettoni 11”43, 15° Federico Manzetti 11”48, 17° Simone Antonino 11”49, 28° Gabriele Enrico Origlia 11”68, 38° Emanuele Ravello 11”84, 47° Fabio Freni 11”96, 62° Marco Panacciulli 12”7, 71° Vittorio Gatti 12”50, è secondo anche nei 200 in 22”08, settimo Manzetti 22”77, 13° Antonino 22”97, 17° Gabriele Penna 23”07, 22° Millo 23”38, 30° Ravello 23”64, 38° Luca Filippo Bottega Piacenza 24”06, 45° Riccardo Corino 24”25, 48° Matteo Audi 24”37, 51° Fabio Squarcio 24”41, 56° Enrico Bruna 24”61, 64° Panacciulli 24”97, 72° Gregorio Cisotto 25”20, 86° Gatti 25”98, 89° Lorenzo Trivellone 27”63
Altrettanto importante la prestazione di Gabriele Parisi nel lungo con 7,15, quinto Gabriele Zani 6,85, 13° Luigi Olivero 6,15, 17° Squarcio 6,01, 33° Trivellone 4,98.
Zani vince il triplo con 14,04, quinto Leonardo Gaidano 13,16.
Contributo importante anche di Stefano Carena, ottimo nei 400 hs secondo in 53”84, 18° Federico Canavese 1’07”15, decimo nei 400 con un discreto 50”19, 26° Bottega Piacenza 52”83, 27° Daniele Dalmasso 53”10, 32° Audi 53”70, 33° Riccardo Corino 53”79, 73° Maccarone 58”24; con Corino, Penna e Bottega Piacenza conquista il bronzo nella 4 x 400 col valido tempo di 3’26”59.
Due quinti posti, Francesco Pugno nell’asta con 3,60, ottavo Francesco Goia con 3,40 e Edoardo Gagliardi nella marcia 10 km in 53’32”44, settimo Matteo Canavese 56’06”19.
Settimo Luca Dardano nel disco con 32,04, decimo Federico Sion 29,32 e ottavo Luca Lombardo nei 110 hs in 17”17
Nel giavellotto Sion è 14° con 40,95, 16° Mauro Tortora 37,99, 27° Emanuele Olivetti 27,15, 28° Giacomo Toscano 26,83.
Da ricordare infine Fabio Tagliente 28° nei 5000 in 18’35”98 e Alessandro Cafasso 38° nei 1500 in 4’28”98, 50° Ahmed 4’42”17.